Viaggio con MADAGASCAR DESTINATION

Offerte speciali e promozioni tutto l'anno, viaggi su misura, circuiti personalizzati, soggiorni alla carta

Prenota on line

il tuo viaggio

Il tuo circuito

Arrivo

Partenza

Tanà Diego su strada attraverso Mahajanga e Nosy Be

baie-des-russes-et-iranja-nord-madagascar
Da Tanà a Diego su strada attraverso Mahajanga e Nosy Be, l'ovest e ilnord-ovest in tutto il suo splendore       
L'ovest e il nord-ovest del Madagascar sono delle regioni che seducono i viaggiatori per la ricchezza della loro biodiversità, e quella della loro cultura e le loro tradizioni ancora molto vivaci.

IL VOSTRO ITINERARIO IN BREVE:
Giorno 1 :
Milano – Parigi – Tanà
Giorno 2 : Tanà – Ampijoroa
Giorno 3 : Ampijoroa – Ankarafantsika – Mahajanga
Giorno 4 : Mahajanga – Anjohibe
Giorno 5 : Anjohibe
Giorno 6 : Anjohibe
Giorno 7 : Anjohibe – Ponte Sofia – Port Bergé – Antsohihy
Giorno 8 : Antsohihy – Ambanja – Ankify
Giorno 9 : Nosy Be
Giorno 10 : Nosy Be
Giorno 11 : Nosy Be – Ankify – Ambanja
Giorno 12 : Ambanja – Ankarana Est
Giorno 13 : Ankarana
Giorno 14 : Ankarana Est – Tsingy Rossi e lago sacro – Joffreville
Giorno 15 : Joffreville – Montagna d'Ambra – Joffreville
Giorno 16 : Joffreville – 3 baies – Diego
Giorno 17 : Diego – Mare di Smeraldo – Diego
Giorno 18 : Diego – Tanà
Giorno 19 : Tanà
Giorno 20 : Tanà – Parigi – Milano

Da

0,00 TTC*
Per persona


Giorno 1 : Milano – Parigi – Tanà
La nostra squadra sarà a vostra disposizione dal momento del vostro arrivo all'aeroporto internazionale di Ivato. La vostra guida dedicata sarà lieta di tenervi un rapporto sul vostro viaggio in Madagascar se il volo non arriva troppo tardi nella notte. Inoltre, un tour della Città dei Mille può essere prevista, se abbiamo a disposizione il tempo necessario.
Notte e prima colazione in hotel

Giorno 2 : Tanà – Ampijoroa
Il secondo giorno in terra malgascia ci porterà alla riserva forestale di Ampijoroa, dove faremo una visita notturna per osservare l'Avahi occidentale o il microcebo dorato endemico. Questa riserva fa parte del Parco Nazionale di Ankarafantsika, si estende su 130.026 ettari e propone diversi circuiti che permettono di scoprire una fauna e una flora la cui ricchezza è dovuta a una piovosità elevata. Le piante medicinali, come la Carphalea Kirondron che ha la particolarità di resistere agli incendi boschivi, sono qui numerose.
Notte e prima colazione in hotel
Giorno 3 : Ampijoroa – Ankarafantsika – Mahajanga
Dal parco di Ankarafantsika, partiamo per Mahajanga, la capitale della regione Boeny. Tuttavia, prima di partire, ci prendiamo il tempo per visitare la riserva di Ampijoroa, di giorno, per poter contemplare i lemuri bruni scorrazzare nel loro ambiente naturale. Al nostro arrivo a Mahajanga, proseguiamo fino al lago sacro di Mangatsa. Questo lago dove crescono delle anguille e delle carpe sacre è un luogo dove si svolgono dei culti ancestrali. E' per noi l'occasione di familiarizzare con le tradizioni locali. Possiamo anche approfittarne per andare a caccia di anatre selvatiche.
Notte e prima colazione in hotel

Giorno 4 : Mahajanga – Anjohibe
Il quarto giorno faremo il giro della città di Mahajanga, senza saltare il suo enorme baobab di centinaia di anni. Poi partenza per Anjohibe, un posto eccezionale situato vicino alla baia di Mahajamba. Per un pomeriggio di relax, il sito di Mahafanina ci riserva una bella sorpresa, con una bella piscina naturale alimentata da una cascata, dove potremo rinfrescarci e godere della freschezza dei sohihy che vi crescono intorno. Al calar della notte, visita notturna per osservare le due specie di lemuri notturni.
Notte e pensione completa in lodge
Giorno 5 : Anjohibe
Anjohibe è costituita da una serie di gallerie sotterranee punteggiate da maestose sale, adorne di stalattiti e stalagmiti. Queste grandi sale ospitano una popolazione importante di pipistrelli, ma anche di pitoni dalle dimensioni impressionanti. Con un po' di pazienza, vedremo i rapaci notturni spiccare il volo. Tra le cose da non perdere, lo scheletro di un ippopotamo nano. La visita può continuare a Anjohikely, meno conosciuta, ma con altrettante, se non più, sorprese.
Notte e pensione completa in lodge
Giorno 6 : Anjohibe
Impossibile trovarsi ad Anjohibe e non fare una deviazione nel villaggio di Marairano, dove si tiene un colorato mercato settimanale. La riserva forestiera di Ankatsabe è un luogo perfetto per avvicinarsi ai giocosi lemuri, e per gli amanti del birdwatching e di molte piante endemiche.
Notte e pensione completa in lodge

Giorno 7 : Anjohibe – Ponte Sofia – Port Bergé – Antsohihy
Dalle grotte di Anjohibe, risaliamo il fiume Sofia fino al ponte Sofia, uno dei più lunghi del Madagascar. Poi raggiungiamo Port-Bergé, una piccola città situata sulle rive del Bemarivo, nota per le sue piantagioni di cotone e di arachidi. Concludiamo questo settimo giorno di viaggio ad Antsohihy, città crocevia attraverso la quale transitano tutte le produzioni locali, che si tratti di frutti di mare, di cromite o di legno.
Cena, notte e prima colazione in Hotel

Giorno 8 : Antsohihy – Ambanja – Ankify
Da Antsohihy, il nostro viaggio ci porta ad Ambanja, rivierasca del Sambirano. Ad Ankify ci attenderà la barca o il traghetto che ci porterà a Nosy Be. Vi assaporeremo il piacere del relax su una delle spiagge del villaggio, prima dell'imbarco.
Cena, notte e prima colazione in Hotel

Giorno 9 : Nosy Be
Il punto culminante dell'isola di Nosy Be è il Monte Passot che si innalza a 329 m. E' il luogo ideale per avere una vista imprendibile sull'intera l'isola. Per giungervi, attraversiamo una foresta di teak popolata da camaleonti di specie diverse. Dalla nostra posizione, avremo anche una panoramica dei laghi vulcanici, circondati da una vegetazione lussureggiante. Al ritorno, relax in programma.
Notte e prima colazione in Hotel

Giorno 10 : Nosy Be
La giornata sarà interamente dedicata al relax e alle numerose attività per il tempo libero disponibili sull'isola. Ci godremo al massimo le magnifiche spiagge di sabbia bianca e il mare di un blu cristallino.
Notte e prima colazione in hotel
Giorno 11 : Nosy Be – Ankify – Ambanja
Torniamo ad Ankify dopo un'altra mattinata di riposo su questa isola idilliaca che è Nosy Be. Poi raggiungiamo Ambanja.
Notte e prima colazione in hotel

Giorno 12 : Ambanja – Ankarana Est
Ambanja sarà il nostro punto di partenza per l'Ankarana Est. Tuttavia, prima di entrare nella riserva, ci prenderemo il tempo per visitare la città di Ambanja e i suoi dintorni. Ci recheremo nelle piantagioni di cacao e di ylang-ylang con il suo dolce profumo che profuma l'aria, senza perdere l'originalissima cattedrale, la cui architettura metallica proviene dalla vecchia stazione di Strasburgo.
Notte e prima colazione in hotel

Giorno 13 : Ankarana
La riserva si estende su 18.200 ettari e i tsingy, questi speroni rocciosi di origine corallina, ne costituiscono una parte importante e molto spettacolare. Essi racchiudono una flora particolare quali le Pachypodium e alcune specie di baobab. Inoltre, osserveremo qui numerose specie di lemuri, tra cui il lemure coronato. Per gli appassionati dell'avifauna malgascia, l'Ankarana è un vero e proprio paradiso, con la presenza del falco pescatore del Madagascar o il cua crestato.
Notte e prima colazione in hotel

Giorno 14 : Ankarana Est – Tsingy Rossi e lago sacro – Joffreville
Dopo la Riserva dell'Ankarana est, direzione i Tsingy Rossi e il lago sacro di Anivorano. Quest'ultimo è un lago vulcanico la cui origine sacra si deve ad una leggenda che i locali sapranno raccontarvi con molti dettagli. Una vasta popolazione di coccodrilli vivono qui e sono oggetto di venerazione da parte dei locali che li considerano come i loro antenati. Per quanto riguarda i Tsingy Rossi, essi sono iscritti al Patrimonio dell'Umanità all'Unesco. Questa curiosità della natura merita ampiamente una visita.
Notte e prima colazione in hotel

Giorno 15 : Joffreville – Montagna d'Ambra – Joffreville
Joffreville è un piccolo villaggio tranquillo che è stato un tempo un luogo di villeggiatura, durante la colonizzazione. La città è stata creata per ospitare i coloni che soffrivano il caldo soffocante di Diego Suarez. Ed è oggi il punto di atterraggio dei viaggiatori prima della Montagna Ambra. Quest'ultima è un vero e proprio santuario della natura, con un tasso di endemicità elevato sia per la fauna che per la flora. Ma la montagna Ambra è anche un reale paradiso con le sue cascate, tra cui la più alta, la cascata di Antomboka, cade da 80 m di altezza.
Notte e prima colazione in hotel

Giorno 16 : Joffreville – 3 baies – Diego
Da Joffreville il nostro viaggio ci porta verso le 3 baie, costituite dalla baia di Sakalava, delle Dune e dei Piccioni. Ognuna di esse possiede un fascino particolare. Sport nautici e spiaggia selvaggia si combinano per offrirvi dei momenti di relax e di piacere senza eguali. Questi siti vi permetteranno inoltre di godere di bellissimi paesaggi, soprattutto se si segue la costa per giungervi. In serata, torniamo a Diego Suarez.
Notte e prima colazione in hotel

Giorno 17 : Diego – Mare di Smeraldo – Diego
E' da Ramena che ci imbarchiamo a bordo di una tradizionale barca per il Mare di Smeraldo. Come suggerisce il nome, questo mare è di un bel verde che nessuna onda disturba. E' un magnifico sito di immersione, che ci permette di muoverci in mezzo a una fauna marittima di tutti i colori e di tutte le forme.
Notte e prima colazione in hotel

Giorno 18 : Diego – Tanà
Prendiamo un volo interno per fare ritorno a Tanà dopo un soggiorno in Madagascar pieno di emozioni e di avventure.
Notte e prima colazione in hotel
Giorno 19 : Tanà
Questa giornata sarà dedicata a una visita della città alta ci farà conoscere la storia del paese, attraverso le vestigia dei palazzi di Manjakamiadana e quello di Andafiavaratra. Trasferimento in hotel.
Notte e prima colazione in hotel
Giorno 20 : Tanà – Parigi – Milano
La mattina, se il tempo permette, possibilità di fare la visita del Rova d'Ambohimanga, poi, visita del mercato artigianale per i souvenir.
Trasferimento all'aeroporto. Volo di ritorno per Parigi - Milano a seconda dell’orario del volo.
Fine delle nostre prestazioni.

Il prezzo comprende

        

Il prezzo non comprende

              

Attualità